In  Italia, la festa del papà si celebra  il 19 Marzo,  giorno in cui, dal 1968, si festeggia anche San Giuseppe, santo protettore e padre putativo di Gesù.La festa ebbe origine in America nel 1910 dove si festeggia nel mese di giugno. Questa ricorrenza viene celebrata in molti paesi ed in Italia è molto sentita sopratutto dai bambini, infatti nelle scuole si preparano lavoretti canzoni e poesie da recitare in occasione dei festeggiamenti.
Due tradizioni, in particolare, caratterizzano la festa del 19 Marzo un po’ in tutta Italia: i falò e le zeppole. Poiché la celebrazione di San Giuseppe coincide con la fine dell’inverno, le celebrazioni rituali religiose, come spesso accade, si sovrappongono a quelle pagane come i riti di purificazione agraria, di antica memoria. In quest’occasione, infatti, si bruciano i residui del raccolto sui campi, ed enormi cataste di legna vengono accese ai margini delle piazze. Quando il fuoco sta per spegnersi, alcuni lo scavalcano con grandi salti, e le vecchiette, mentre filano, intonano inni per San Giuseppe.

Negli ultimi anni la relazione padre e figlio è cambiata profondamente, e mai come ora i figli sono legati alla figura paterna.
È quasi una rivoluzione, se consideriamo che la figura del papà educatore nel  vero senso della parola, in realtà non è mai esistita  si è passati dal padre-padrone che comandava sui figli ad un Papà più morbido, materno e presente, che si occupa non solo di mantenere la famiglia, ma anche di educare e giocare con i figli. 
Adesso, finalmente, i giovani padri hanno  capito l’importanza e il privilegio del ruolo che occupano nella famiglia, così si preparano, leggono  e si mettono alla prova per proporre una personale identità educativa.

Fotomagiche per rendere questa festa ancora più emozionante ti propone due Foto regali scontati del 20% fino al 25 marzo, infatti potrai realizzare portachiavi personalizzati a partire da €. 5,50 cad. e cover per smartphone da €. 15,90.

Visits: 6 Visits: 59740